Linee guida per ottenere successo con il tuo sito web



Linee guida per ottenere successo con il tuo sito web

Scritto da Fabio De Giovannini

Main Image

Da oltre 15 anni mi occupo di siti web e di web marketing e tuttora mi arrivano, con una frequenza a tratti allarmante, richieste del tipo: buongiorno, mi interessa realizzare un sito web ma ho poco budget a disposizione. Chiaramente se poi il sito funzionerà, e cioè produrrà del business, in un secondo momento ci investirò.

No: questo tipo di approccio è deleterio!

Il tuo sito rappresenta la tua azienda, la tua attività, pertanto va ragionato come se fosse il tuo negozio, il tuo albergo, la tua concessionaria ecc. ecc.

Se hai un negozio avrai cercato una posizione strategica, farai vetrine, promozioni, saldi ecc. ecc.

Se hai un albergo starai molto attento all’ospitalità, a come far sentire quasi a casa i tuoi clienti, all’ordine e alla pulizia delle camere, chiederai ai tuoi clienti feedback e recensioni, forse gli invierai pure gli auguri di buon Natale ecc.

Se hai una concessionaria farai promozioni, farai fare test drive gratuiti, girerai per la tua città con l’ultimo modello di auto disponibile con il logo della tua concessionaria stampato a caratteri cubitali sulle fiancate, contatterai i tuoi clienti per le revisioni ecc.

E allora perché non poni al tuo sito web la stessa attenzione che hai per la tua attività off line?

Al netto delle dimensioni della tua azienda, del settore dove operi, del fatto che tu proponga prodotti o servizi, il sito web è un mezzo per generare business. Non è “un qualcosa” che devi avere così tanto per…. qualcosa che costa 1.000 /1.500€ e che da solo fa o farà miracoli….

A questo punto giustamente ti chiederai: quindi cosa devo fare? Ora te lo dico, non prima però di chiederti di mettere un Like qui sotto, è un’operazione che a te costa solo pochi secondi, ma che per me e i miei colleghi sarà gratificante per molto tempo: grazie mille per averlo fatto.


Eravamo rimasti al cosa devi fare. Ecco qui svelata la formula magica… no, purtroppo per avere successo on line non esistono formule magiche, ma solo preziosi consigli, o meglio delle fondamentali modalità di approccio.

  • Analizzare. Si, la prima cosa che devi chiederti è: chi sono i miei clienti target, dove sono i miei clienti target, come li posso raggiungere e come ci potrò interagire una volta che, finalmente, saprò come “farli venire a me”.

  • Pianificare. Un sito web che funziona davvero, deve necessariamente essere impostato per indirizzare l’utente verso le azioni che ti consentono di raggiungere gli obiettivi prefissati. Al sito bello (grafica ed effetti speciali) ci penserai in un secondo momento: un sito bello ma a resa zero, è utile quanto il 2 di picche a briscola, quando la briscola è quadri. Quindi, un sito che funziona, è un sito per il quale hai pianificato un percorso e una serie di inviti (call to action), che condurranno l’utente del sito a compiere un’azione. Punto.

  • Strutturare. Il tuo sito deve essere strutturato correttamente partendo da un’attenta definizione dei contenuti (testi, immagini, video ecc.), sino al menù di navigazione (oggi più che mai è fondamentale fornire una corretta esperienza di navigazione agli utenti). Il tuo sito, oltre ad essere bello e ben strutturato, non può prescindere dall’essere responsive, e cioè correttamente consultabile da tutti i dispositivi.

I dati Audiweb di giugno 2015, riportano che degli oltre 41 milioni di italiani che accedono a internet, più 30 milioni lo fanno da smartphone, con una crescita del 19% nel 2014. Questo dato vale più di mille parole. Non disporre di un sito responsive, significa perdere 7 utenti su 10!
  • Promuovere. Come accade per le azioni di marketing off line, devi promuovere il tuo sito tramite tutta una serie di attività.

  • Monitorare i risultati. Una volta pianificate e messe in campo una serie di azioni, è importantissimo monitorarne i risultati. Potrai così calibrare le iniziative che funzionano, eliminare le eventuali poco efficaci, e crearne di nuove sulla base di dati certi. Seguendo i miei prossimi articoli capirai come distinguere i risultati che contano da quelli inutili.

  • Interagire. Una volta raggiunti i clienti target, dovrai sempre interagire con loro. Una comunicazione costante è di quelle azioni che ti consentono di mantenere attiva la clientela acquisita e di vendergli nuovi prodotti/servizi, nonché di trasformare i potenziali clienti in acquirenti.

  • Socializzare. I social network non sono solo Facebook e Twitter e fare social marketing, non significa andare a raccontare i fatti nostri ad amici, parenti e curiosi. La tua attività non può e non deve ignorare questi potenti mezzi di comunicazione. La possibilità di interagire con migliaia di persone, raccogliere feedback, recensioni e referenze, è importantissima per ottenere successo online.

 

Devi considerare anche altri aspetti importanti per poter disporre di un sito che funziona. Sicurezza, prestazioni e posizionamento sono solo alcuni di questi. Volutamente oggi ti ho parlato in maniera stringata degli argomenti principali, ma non preoccuparti; prossimamente, su questo blog, avrai modo di approfondire, uno alla volta, tutti gli argomenti trattati in questo post.

Per non perderti i prossimi articoli, lascia la tua mail qua sotto. Ti avviserò ad ogni nuova uscita

Fabio De Giovannini


Catapultato quasi per sbaglio nel mondo delle relazioni commerciali in giovane età, e ammalato di Internet sin dai suoi albori.
Sono da sempre un forte sostenitore delle teoria "meglio non esserci, che esserci male", che applico nella fase di analisi di ogni progetto web: per questo mi definisco un venditore al contrario.
Aiuto le aziende a districarsi nei meandri della rete internet, dei social network e, più in generale, nel realizzare progetti web che portino risultati concreti.


Archivio

Lake Web S.r.l.
NEWSLETTER
© 2014 Lake Web S.r.l. - Verbania - P.Iva 01760860039 | Sitemap | W3C